Forexmart

Latest Blogposts

  • La Schilirò è sincera?
    Si narra che quando a Stalin, persona provvista di un certo senso...
    • Franco Marino
    • Aggiornata:
Forexmart
Prova di post
 
Di Più…
Inter prova post
Di Più…
Forexmart
Altra prova post
Di Più…
inter prova post
Di Più…
Inter prova post
Di Più…
Suning prova post
Di Più…
Skriniar prova post
Di Più…
Buonasera a tutti!
Di Più…
La mia recensione
Gwyneth Paltrow calca frequentemente i palcoscenici teatrali, e il ritorno al cinema le è sicuramente più congeniale quando questo è un adattamento di una pièce. L'attrice interpreta la parte di Catherine, figlia 27enne di un matematico geniale, affetto da pazzia. Il padre è appena morto, e ora è tempo per Catherine di camminare con le proprie gambe e liberarsi del peso inevitabile di un genitore così "problematico".
Proof significa letteralmente "prova". Il film di John Madden, che aveva già diretto Gwyneth Paltrow in Shakespeare in love, è una prova per diversi aspetti. Il primo è chiaramente nel contenuto del film, in cui una prova matematica rappresenta il confine con la libertà dall'ossessione paterna; il secondo, è la prova che un testo teatrale complesso da rendere cinematograficamente, avvince per un'ora e quaranta; il terzo, è che Gwyneth Paltrow si dimostra sorprendente nel disegnare una donna che vive paure e forti contrasti interiori, convincendo anche i più scettici.
Proof è un film non facile da interpretare per l'omogeneità del suo impianto drammatico. Non ci sono momenti particolarmente rivelatori, è una linea continua e retta in cui la protagonista ricerca l'autorevolezza della prova, e quindi se stessa, con la consapevolezza che potrebbe non riuscirci mai. Interessante e affascinante come una formula complessa che potrebbe in qualsiasi momento essere risolta.
Di Più…
There are no comments to display.
Forexmart
Alto