Blog

Ogni epoca storica ha i suoi simboli. La fine della seconda guerra mondiale, per esempio, Γ¨ simboleggiata dalla foto divenuta iconica del "soldato che bacia un'infermiera" (in realtΓ , un'igienista dentale). L'Olocausto Γ¨ simboleggiato dalle foto dei deportati e dalla scritta all'ingresso di Auschwitz "il lavoro rende liberi". Non sappiamo ancora come verrΓ  simboleggiata l'epopea storica della dittatura sanitaria, anche se sappiamo che avrΓ  a che fare con foto di mascherine e simili.

In compenso l'icona dell'Occidente decadente, narciso, imbelle e codardo ci viene fornita dall'immagine di Zelensky con la moglie, uno dei tanti avamposti della propaganda liberal.
Se la vedete con attenzione, Γ¨ una foto carica di significati. Ci dice quanto Zelensky non abbia mai dismesso i propri panni di guitto in favore di telecamera e dunque non abbia abbandonato quell'inevitabile narcisismo tipico di chi campava apparendo in televisione. Quanto sia del tutto inconsapevole delle atroci sofferenze che sta vivendo il suo popolo per averlo trascinato in una guerra assurda. Ci dice come l'Occidente pur di perseguire i suoi scopi, pompi all'inverosimile personaggi (che sa benissimo essere) fatui, vanesi, per poi - va da sΓ© - scaricarli quando non servono piΓΉ. E quanto Zelensky non si sia reso conto della cosa.
Ci dice l'enorme, orrendo, truman show nel quale siamo sprofondati negli ultimi anni.
Queste foto dicono tutto. Sono il vero manifesto della decadenza occidentale.

Comments

Blog entry information

Author
Franco Marino
Views
72
Comments
3
Last update

More entries in Politica

Top